Consiglio di Disciplina

CONSIGLIO DI DISCIPLINA 2018-2020

Nominato dal presidente del Tribunale di Torino, il Consiglio territoriale di disciplina (CTD) dura in carica tre anni e valuta eventuali illeciti deontologici degli iscritti all’Ordine dei giornalisti del Piemonte. Può comminare sanzioni, dall’avvertimento scritto fino alla radiazione dall’Albo nei casi più gravi. Eventuali esposti nei confronti di giornalisti possono essere presentati – a nome personale o rappresentati da essenziale domanda di un legale – sia da singoli cittadini sia da colleghi giornalisti. Scrivendo a: info.ordine@odgpiemonte.it oppure a CTD Ordine dei giornalisti del Piemonte – Corso Stati Uniti, 27 – 10128 Torino

Presidente

Gianfranco Quaglia


(Vespolate, Novara, 1946) Professionista, ha lavorato a lungo alla redazione de La Stampa a Torino prima di tornare in provincia dove è stato responsabile dell’edizione Novara Verbano Cusio Ossola. Si occupa anche di tematiche agricole, è membro dell’Accademia dell’Agricoltura di Torino e attualmente dirige la testata online Agromagazine.  È stato tutor al master di giornalismo dell’Università di Torino e tesoriere dell’Ordine dei Giornalisti del Piemonte. Ha scritto «Il presidente Oscar Luigi Scalfaro, una storia novarese» (Interlinea, 2012) e «Gente di riso» (Decima Musa, 2018).

segretario

Silvano BERNA


(Torino, 1950) Pubblicista. Direttore responsabile di Piemonte Artigianato dal 2000 al 2016; Presidente di Artigiancassa Banca Spa dal 2009 al 2012; segretario generale di Confartigianato Piemonte dal 1976 al 2017; business consultant dell’Unione industriale di Torino per il progetto Early Warning Europe dal 2017 a oggi.

consigliere

Daniela BIANCO


(Cuneo, 1959) Pubblicista. Da oltre 35 anni si occupa di giornalismo locale. È stata direttore di diverse testate e a capo degli uffici stampa di enti ed istituzioni. Più volte responsabile di sedi provinciali di tv private, rappresenta la “memoria storica” del percorso televisivo locale nella Granda. Attualmente è direttore dell’emittente televisiva regionale Telegranda e della testata Granda Notizie.

consigliere

Marina CASSI


(Torino, 1954). Professionista. Per 40 anni giornalista. Ha iniziato a Nuova Società, per approdare a L’Unità e successivamente a La Stampa dove ha seguito la difficile stagione degli anni di piombo. Negli anni si è poi occupata soprattutto di cronaca economica e sindacale.

consigliere

Brunella MASCARINO


(Asti, 1960). Professionista. Iscritta all’Ordine dei giornalisti del 1987. Ha lavorato presso i settimanali Gazzettino e Corriere Nuovo di Asti e La Vita Casalese di Casale Monferrato, La Stampa (redazione di Asti dal 1989 al 1996). Dal 1998 all’Ufficio Stampa della Grande Ostensione della Sindone, poi all’Ufficio Stampa del Consiglio regionale del Piemonte. Dal 2001 è in Rai, presso redazione di Torino della TGR (Testata giornalistica regionale); attualmente caposervizio, responsabile dell’edizione piemontese di Buongiorno Regione. Dal 1990 al 2004 è stata sindaco di Viarigi (At). Ha fatto parte del direttivo regionale Anci e di quello del Consorzio della Biblioteca Civica Astense.

consigliere

Francesco ANTONIOLI


(Torino, 1963) Professionista. Laurea in Scienze Politiche, iscritto all’Ordine dei giornalisti dal 1985, ha lavorato all’Ansa, ad Avvenire, a Raidue, al Sole 24 Ore (nella caporedazione centrale fino al marzo 2018). Adesso si occupa di advocacy e comunicazione multimediale, scrive per La Stampa e Repubblica.

consigliere

Dario CORRADINO


(Vercelli, 1955) Professionista, studi giuridici, per 36 anni a La Stampa dopo aver collaborato ad altri quotidiani e giornali locali. A La Stampa la sua esperienza ha toccato numerosi settori: dalla cronaca locale allo sport a Internet. Del quotidiano torinese è stato caporedattore centrale. Ora in pensione, è stato consigliere d’amministrazione dell’Istituto nazionale di previdenza dei giornalisti.

consigliere

Roberto DI MUNNO


(Torino, 1946) Pubblicista.  Ha prestato la sua opera professionale in qualità di fotoreporter freelance per i quotidiani L’Unità, La Gazzetta del popolo, La Stampa e l’Avvenire

consigliere

Silvano ESPOSITO


(Roma, 1956) Professionista. Laureato in sociologia, direttore del giornale il Biellese; è stato tutor per dieci anni al Master di Giornalismo dell’Università di Torino; già vicesegretario dell’Associazione Stampa Subalpina e consigliere nazionale della Fnsi; ha pubblicato il saggio “Telebiella e niente fu come prima” (ed. Centro di Documentazione Giornalistica Roma) sulla privatizzazione del sistema radiotelevisivo italiano; vincitore del Premio di giornalismo Saint Vincent nel 2006 nella sezione stampa locale.